Tutto quello che c’è da sapere sulle politiche doganali e come gestirle

L’utilizzo di spedizionieri o di agenti di import-export può aiutarti a navigare tra problemi complessi, in modo da poter sfruttare le numerose opportunità di business legate all’import-export disponibili.

Consigli per il tuo Business

Sono stabilite delle procedure di base che devono essere seguite durante l’importazione e l’esportazione di merci da e verso l’estero. Devono essere pagate IVA e altri oneri doganali e si applicano regole sulle imposte doganali differenti a seconda che il cliente o il fornitore abbia sede all’interno o al di fuori dell’UE. Per esempio potrebbe essere necessario pagare un dazio sulle importazioni se stai importando merci da un paese al di fuori dell’UE.

Ricorda che il tempo investito a comprendere tutte le norme e i regolamenti doganali ti eviterà di incappare in problemi in seguito. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle politiche doganali e su come gestirle.

» Responsabilità dell’import-export

Prima di tutto, stabilisci se importerai o esporterai da o in uno dei 27 paesi dell’UE. Sappi che, nella maggior parte dei casi, la responsabilità di pagare tutte le imposte e di sdoganare la merce attraverso la dogana del Regno Unito ricade su di te, quindi è necessario assicurarsi che il fornitore ti renda disponibile la documentazione corretta. Assicurati che il contratto utilizzi un Incoterm riconosciuto a livello internazionale per evitare le dispute.

La procedura è la stessa, ma in senso contrario, durante l’esportazione. Di solito sarà responsabilità dei clienti pagare le tasse e sdoganare le merci all’estero e sarà necessario che tu rilasci loro la documentazione necessaria per farlo.

» Esportazione in altri paesi della UE

Annota il numero di partita IVA del cliente e verifica quali aliquote IVA si applicano alle merci. Invia al cliente una fattura IVA e ricordati di conservare la tua copia.

Nella tua dichiarazione IVA è necessario dichiarare quale sarà il valore totale delle vendite negli altri paesi all’interno dell’UE. È quindi necessario utilizzare un elenco Vendite EC per inviare i dettagli delle tue consegne all’HMRC. Se si esportano merci per un valore superiore a £ 250.000 all’anno all’interno dell’UE è necessario compilare una Dichiarazione Supplementare Intrastat.

Non dimenticare di controllare se sei tenuto a registrarti ai fini IVA in uno qualsiasi dei paesi dell’UE in cui stai vendendo.

» Esportazione verso paesi al di fuori dell’UE

Anche in questo caso è necessario stabilire quale aliquota IVA si applicherà e compilare correttamente i documenti. Dichiara l’esportazione completando un Documento Amministrativo Unico e invia al tuo cliente i documenti necessari per l’importazione della merce. Devi memorizzare i dettagli dell’esportatore, del cliente, della merce e del suo valore, della destinazione, del metodo di trasporto utilizzato e del percorso che seguiranno i prodotti.

Sulla tua dichiarazione IVA inserisci una registrazione del valore delle tue esportazioni, quindi adempi ad eventuali obblighi che ti competono relativamente alle imposte estere e allo sdoganamento.

» Importazione di merci provenienti da paesi dell’UE

In primo luogo è necessario comunicare il tuo numero di partita IVA al fornitore e quindi controllare di quali documenti hai bisogno da lui. Non dimenticare di tenere conto dell’IVA. Infine verifica se è necessario compilare una Dichiarazione Supplementare Intrastat.

» L’importazione di merci dall’esterno dell’UE

Controlla quali imposte doganali sono applicabili ed assicurati di aver ricevuto dal fornitore tutti i documenti corretti necessari allo sdoganamento. Dopo aver compilato un modulo di dichiarazione di importazione, è necessario pagare l’IVA e le imposte doganali per lo svincolo delle merci, è necessario tenere conto dell’IVA.

» Casi speciali

Considerando alcuni casi particolari possono essere applicabili regole differenti. Controlla se saranno applicate delle accise; si applicano su tabacco, alcolici e combustibili. Se desideri immagazzinare le merci importate per un considerevole periodo di tempo l’opzione migliore da considerare potrebbe essere un deposito doganale. Se vuoi ri-esportare la merce che hai importato verifica se sono applicabili degli sgravi fiscali.