Magento SEO: come ottimizzare il tuo negozio Magento

Per un negozio online, raggiungere un alto livello di visibilità è molto importante perché aumenta le possibilità di vendita. Le tecniche di ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca sono il pezzo essenziale perché un e-commerce appaia nelle prime posizioni delle pagine dei risultati di ricerca di Google in modo che un maggior numero di utenti finisca per consultare le sue pagine di prodotti.

Consigli per il tuo Business

Cos’è Magento

Magento è una piattaforma di e-commerce che offre tutti gli elementi necessari per costruire un e-commerce professionale, come schede prodotto, sistema di categorie, gateway di pagamento online, sistema di carrello della spesa, sistema di valutazione e feedback degli utenti, gestione dello stock e molte altre funzioni tipiche di questo tipo di business.

Nello sviluppo e nella progettazione di Magento, sono stati considerati i principali fattori che influenzano il posizionamento SEO come la velocità di caricamento, l’usabilità e il design adattato ai dispositivi mobili. Per questo si dice che Magento è SEO friendly per ottimizzare il negozio per i motori di ricerca.

I negozi Magento si basano su tre pilastri: la sua flessibilità e scalabilità per adattarsi e crescere con qualsiasi progetto di e-commerce, la sua capacità di aggiornamento costante e il suo alto livello di sicurezza, un aspetto fondamentale per questo tipo di business dove gli utenti effettuano pagamenti online.

Come ottimizzare un negozio online Magento

Ottimizzare un negozio Magento per Google è un processo prioritario per ogni negozio online, perché è inutile creare il miglior negozio, con i migliori prodotti e le migliori funzioni, se gli utenti non lo visitano.

Di seguito, offriamo una serie di raccomandazioni per ottimizzare un negozio online costruito con Magento al fine di ottenere i migliori risultati.

» Indicizzare i nuovi prodotti in modo più efficace

Quando vengono aggiunti nuovi prodotti a un negozio Magento, Google impiega del tempo per rilevarli, esaminarli e aggiungerli al suo indice. È possibile accelerare questo processo in Magento utilizzando un sitemap con gli URL del negozio. Questo tipo di file può essere caricato tramite Google Search Console per indicare un nuovo contenuto a Google in modo che possa rintracciarlo per primo.

In Magento è molto facile generare un file sitemap in formato XML per caricarlo su Google Search Console. Il processo viene fatto automaticamente andando all’opzione XML Sitemap attraverso il pannello di amministrazione di Magento (Negozi/Impostazioni/Generali).

Puoi conoscere molto meglio un negozio Magento usando Google Search Console insieme a Google Analytics. In questo modo, diverse azioni e tecniche SEO possono essere applicate per ottimizzare le sue prestazioni.

» Accorciare gli URL dei prodotti

Nella configurazione di Magento, è possibile evitare che gli URL creati per i nuovi prodotti includano categorie e sottocategorie, ottenendo URL più brevi che favoriscono il SEO.

» Utilizzare correttamente le intestazioni

In Magento 2 è possibile ottimizzare il meta keywords, ma Google ha già confermato che non le prende in considerazione per il posizionamento sul web, quindi includere le parole chiave non è efficiente. Tuttavia, l’uso appropriato di queste parole chiave nei titoli del contenuto dell’e-commerce (H1, H2 e H3), ha un grande effetto quando si tratta di migliorare il posizionamento sul web, in quanto sono elementi che aiutano a strutturare il contenuto e garantire che sia gli utenti che gli spider di Google capiscano il suo argomento e contenuto.

I casi della meta description e del meta title sono diversi perché hanno un grande valore per Magento, dato che il loro contenuto è quello che Google mostra nelle sue pagine dei risultati quando raccomanda il negozio. Ottimizzare sia il titolo che la descrizione è importante per attirare l’attenzione degli utenti e aumentare il numero di clic

In un negozio Magento è importante aggiungere i Meta tag appropriati alle pagine delle categorie e alle pagine dei prodotti, adattandoli alla strategia perseguita. Per modificarli, basta andare su Cataloghi/Categorie e nell’opzioneSearch Engine Optimization scrivere il titolo e la descrizione ottimizzata.

» Ottimizzare i link interni ed esterni

Una parte fondamentale del SEO è la gestione dei link del sito, sia esternamente che internamente. I link di un sito web hanno un impatto diretto sull’usabilità del sito, offrendo una migliore esperienza all’utente. Inoltre, sono essenziali per ottenere una maggiore autorità del dominio e migliori posizioni nella SERP di Google.

In Magento, i tag noindex e nofollow devono essere inclusi per indicare a Google quelle pagine che non sono interessanti da includere nel suo indice in quanto non forniscono valore agli utenti (come le pagine dei cookie o della privacy policy).

Il file robots.txt deve anche essere configurato correttamente in modo che Google indicizzi le pagine che sono di maggior interesse per l’e-commerce. In Magento questo file viene generato automaticamente quando il negozio virtuale viene creato, quindi è necessario modificarlo per la sua corretta configurazione (nel pannello di amministrazione di Magento, vai all’opzione Contenuto/Design/Impostazioni/Modifica/Robot dei motori di ricerca).

» Ottimizzare i codici JavaScript e CSS

Un negozio Magento utilizza molti codici javaScript e CSS che sono memorizzati in file che possono raggiungere un peso considerevole, e questo può influenzare negativamente la velocità di caricamento.

Con Magento è possibile raggruppare e comprimere questi file per ridurre il loro peso e accelerare la velocità del web. Per farlo, accedi al pannello di amministrazione di Magento nelle opzioni sviluppatore (Negozi/Impostazioni/Impostazioni/Configurazione/Avanzate).

» Evitare il contenuto duplicato

È possibile che Google consideri che il negozio Magento contenga contenuti duplicati e quindi penalizzi il suo posizionamento sul web. In Magento bisogna utilizzare correttamente i canonical tags” affinché Google pensi che questo sito sia una copia master di un altro ed eviti così che venga penalizzato nel suo posizionamento sul web (aggiungendo il codice rel=”canonical”).

Per evitare molti dei problemi legati ai contenuti duplicati in un negozio Magento, è meglio attivare le opzioni Usa il Canonical Link Meta Tag for categories e Usa il Canonical Link Meta Tag for articles (in Negozi/Impostazioni/Catalogo/Search Engine Optimization).

» Tag alt dell’immagine

Il tag alt di un’immagine a Google di cosa tratta l’immagine ed è la chiave per ottenere un miglior posizionamento delle immagini in Google. È importante per un negozio Magento posizionare le sue immagini perché può attirare gli utenti che cercano i prodotti per immagini o foto.

» Non rimuovere i prodotti non disponibili

Quando un prodotto in un negozio Magento è esaurito o anche se non sarà venduto di nuovo, non è consigliabile cancellare la pagina, poiché si può approfittare del suo posizionamento web per reindirizzare gli utenti verso altri prodotti correlati e raccomandati.

L’eliminazione di una pagina di prodotto può anche portare ad altri problemi, come la generazione di messaggi di errore agli utenti.

Quando scegli Magento per creare un sito di e-commerce, hai uno strumento potente e flessibile che ti permette di creare qualsiasi tipo di negozioonline. Magento è progettato con lo scopo di favorire il posizionamento web dei negozi creati e include opzioni nel suo pannello di amministrazione che aiutano a ottimizzare molti fattori chiave del posizionamento SEO.