7 consigli per aumentare le vendite con i social media

Molti piccoli e grandi imprenditori, titolari di attività online e offline conoscono il potenziale che hanno i social media nel promuovere i propri prodotti e il proprio brand. Pur avendo sentito parlare di social media marketing e storie di successo, spesso diversi manager e imprenditori hanno una esperienza non troppo positiva con il mondo social, … Continued

Consigli per il tuo Business

Molti piccoli e grandi imprenditori, titolari di attività online e offline conoscono il potenziale che hanno i social media nel promuovere i propri prodotti e il proprio brand. Pur avendo sentito parlare di social media marketing e storie di successo, spesso diversi manager e imprenditori hanno una esperienza non troppo positiva con il mondo social, con la sensazione che lo sforzo fatto sui social non vale il gioco.

Non è facile trovare la giusta chiave per il successo sui social del proprio business, ma Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e gli altri social più utilizzati in Italia sono una vera e propria miniera d’oro per chi desidera incrementare le proprie vendite online su eBay o altre piattaforme di eCommerce. Nonostante molti di essi non permettono la vendita diretta di prodotti, possono essere dei volani incredibili per migliorare la visibilità del sito eCommerce e le vendite. Questo è possibile ovviamente se si usa la giusta strategia per il proprio business: vediamo insieme come potete rendere più social la tua attività e il tuo negozio online.

Contenuti e blog marketing

Un blog marketing efficace è probabilmente ancora il modo migliore per vendere sui social media. Un business blog ricco di contenuti rilevanti e costantemente aggiornato genera fiducia nei potenziali clienti e nel tempo genera vendite. Pubblicare contenuti interessanti e utili sul blog aziendale, capaci di offrire risposte alle domande degli utenti e soluzioni a particolare bisogni, e distribuirli efficacemente attraverso le piattaforme social frequentate dai tuoi potenziali acquirenti, continua ad essere un metodo straordinario per generare vendite, e non solo visite, attraverso i social media.

Come dimostrano ormai diverse analisi effettuate su web e social, i potenziali acquirenti sono letteralmente affamati di informazioni, per cui il tuo compito è quello di fornire loro i migliori contenuti che possano soddisfare il loro fabbisogno informativo. Creare e distribuire contenuti eccellenti e rilevanti è quindi un “obbligo continuo” per chi vuole aumentare le proprie vendite attraverso i principali social, è la base di una strategia che ti porterà ad incrementare le vendite attraverso questi strumenti.

Integra i social con il tuo sito web

Tutti i principali strumenti di creazione e gestione dei siti Web come WordPress e Joomla! hanno predisposto plugin e moduli per condividere le tue pagine social direttamente sul tuo sito aziendale. Ti consigliamo quindi, una volta creati i profili Facebook, Twitter, Goolge Plus, LindedIn, Instagram e Pinterest solo per citarne alcuni, di creare una finestra di collegamento ben visibile sulla homepage del sito web.

Ancora più importante, l’integrazione tra social e sito web deve avvenire a livello di strategia. Soprattutto se sei titolare di una piccola o media attività, i tuoi sforzi sui social devono essere progettati in sinergia con il sito web: lo abbiamo già visto nel punto precedente, con il blog marketing. Ma ci sono anche altri aspetti da considerare, oltre al blog. Se ad esempio hai una buona idea per promuovere un prodotto sui social media, Twitter limiterà il tuo messaggio fino ad un massimo di 140 caratteri (forse ancora per poco). La tua landing page ottimizzata sul tuo sito non ha invece questo limite (né altri), per cui è importante utilizzare social e sito in sinergia, senza dimenticare di misurarne l’efficacia con Google Analytics o altri tool di analytics.

Studia il metodo migliore per connetterti e conversare con i tuoi potenziali clienti

Prima di lanciare la tua strategia di social media marketing su un particolare canale, è importante individuare dove interagisce la maggior parte dei tuoi potenziali clienti: molto diverso è infatti il profilo di utenti che puoi trovare su LinkedIn rispetto a quelli che frequentano Tumblr.

Inoltre, anche se buona parte degli utenti social frequenta tutte le piattaforme più popolari come Facebook, Twitter e LinkedIn, è importante individuare qual è il canale migliore per connetterti e interagire con loro. Ad esempio, Facebook è probabilmente la piazza virtuale migliore per le vendite B2C, anche se i recenti cambiamenti del suo algoritmo rendono più conveniente che in passato fare advertising su Facebook, oltre che social media marketing.

Per questo, per un target B2C stanno diventando sempre più interessanti Instagram e Pinterest anche in Italia, da affiancare a Facebook in una strategia social volta ad incrementare le vendite. Instagram in particolare può darti soddisfazioni in una campagna social. È ovvio che non puoi limitarti a postare i tuoi prodotti: devi interagire con gli utenti, presentare i tuoi prodotti in modi nuovi, creativi e divertenti, creando un profilo delle tua azienda arricchito con immagini belle, attraenti per i tuoi potenziali acquirenti e per il lifestyle che dovrebbe promuovere i tuoi prodotti.

LinkedIn è invece il network migliore per vendite B2B, mentre Twitter può andare benissimo per qualsiasi tipo di vendita. Twitter si presta particolarmente bene per ascoltare le conversazioni e persino risolvere problemi, è infatti sempre più utilizzato per il customer service.

Segui le conversazioni e sii presente al momento giusto

Non è sufficiente creare un profilo, una pagina, una lista su Twitter e poi non curarle per molto tempo. Gli utenti non ti riconosceranno come interlocutore autorevole. Il consiglio, quindi, è quello di stare sempre attento alle conversazioni con parole chiave che potrebbero riguardare la tua attività commerciale, segmento o brand, per poter intervenire nelle discussioni, mostrare autorevolezza nel tuo settore e, se sei particolarmente abile, per creare contatti diretti con i tuoi futuri compratori.

Siamo consapevoli che non è possibile scandagliare i social 24 ore su 24. Nonostante questo, ogni attività che vuole avere visibilità deve essere presente in rete al momento giusto. Per far sì che questo avvenga, Twitter ha lo strumento giusto. È possibile, infatti, modificare le impostazioni del tuo account per poter essere avvisati via mail in caso di interventi significativi riguardanti il vostro business effettuati dai vostri follower o da chi seguite. Una volta ricevuta la notifica è il momento di dire la vostra. Inoltre, esistono strumenti specifici che consentono di monitorare (e gestire) costantemente le conversazioni su Twitter e altri social media, tra questi ricordiamo:

  • HootSuite
  • Twilert
  • Talkwalker Alerts

Invita gli utenti a pubblicizzare sui social i loro acquisti

Una delle tendenze recenti per aumentare la propria visibilità è quella di invitare chi ha comprato qualcosa in un negozio a pubblicizzarlo sui social network in cambio di sconti o promozioni sui futuri acquisti. Un metodo semplice ed efficace per fidelizzare gli utenti che avete già e attirarne di nuovi grazie alla promozione indiretta che ti faranno.

Segui le principali tendenze dei social network e “cavalcale”

Il mondo dei social media è in continuo cambiamento e in costante aggiornamento. Per riuscire a capire “la direzione” in cui andranno le principali tendenze sono molto utili strumenti come Google Trends che analizzano in tempo reale le parole chiave più ricercate nella tua regione, nel tuo business e tra i tuoi potenziali acquirenti. Per questo, il consiglio che ti diamo è quello di analizzare a fondo questi trend e cercare di declinare la tua offerta a seconda di ciò che la gente sta cercando in quel momento, anche promuovendo i prodotti più ricercati attraverso il social media marketing e la pubblicità su Facebook.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close