Wix vs Shopify: quale scegliere per creare il tuo shop online

Al momento di sviluppare un e-commerce, la scelta della piattaforma o dei programmi adatti è un passo fondamentale. Per coloro che vogliono un controllo totale su ogni aspetto dell’e-commerce, software come PrestaShop o Magento sono gli ideali, anche se bisogna avere un’infarinatura di progettazione e sviluppo di siti web. Per fortuna, esistono delle alternative per creare un negozio online senza avere conoscenze di programmazione web, come Shopify o Wix, piattaforme che funzionano in maniera semplice e intuitiva, progettate appositamente per creare e gestire un’attività e-commerce.

Consigli per il tuo Business

Vantaggi di Wix per un negozio online

Wix è una piattaforma specializzata nella creazione di attività e-commerce che gode di grande popolarità a livello internazionale. Si rivolge direttamente agli utenti che vogliono creare un negozio online in maniera rapida e semplice, e che non posseggono conoscenze di HTML, CSS, JavaScript e altre tecnologie web.

Un utente senza esperienza in fatto di creazione di pagine web o di negozi virtuali, può costruire il suo e-commerce con Wix in pochissimo tempo grazie ai suoi template, opzioni e strumenti intuitivi e semplici.

I principali vantaggi nell’utilizzo di Wix sono i seguenti:

  • Non è necessario avere nozioni di sviluppo e progettazione web.
  • Vanta più di 500 template tra cui scegliere per dare al sito un aspetto professionale.
  • Evita di dover pagare un hosting o registrare un nome di dominio.
  • Facilita il posizionamento del sito sui principali motori di ricerca.
  • Incorpora le principali funzioni chiave di un e-commerce (carrello della spesa, schede dei prodotti, sistema di spedizione…).

Vantaggi di Shopify per un negozio online

Con Shopify, costruire un negozio online e iniziare a vendere prodotti su internet è un processo molto rapido e semplice. La piattaforma offre tutti gli strumenti e risorse necessari per creare un e-commerce professionale in poco tempo e iniziare a caricare articoli.

Si tratta di una delle piattaforme alternative ai CMS più conosciuti come PrestaShop, WooCommerce o Magento. Per le persone che vogliono gestire un negozio virtuale senza preoccuparsi degli aspetti tecnici, Shopify è la soluzione ideale. Basta comprare uno dei suoi template e iniziare da subito a creare il negozio virtuale tramite un sistema intuitivo e semplice, basato sul “trascina e rilascia” (drag and drop).

I principali vantaggi di Shopify sono i seguenti:

  • Include l’hosting, quindi non ci si deve preoccupare di acquistare e configurare un servizio di hosting.
  • È compatibile con il modello di negozio dropshipping, dato che si può implementare con diversi fornitori o piattaforme come Amazon o AliExpress, per esempio.
  • Si possono caricare prodotti senza limiti, quindi è l’ideale sia per piccoli negozi online che per e-commerce con migliaia di articoli.
  • Il suo sistema di creazione e gestione di un negozio online non richiede conoscenze di progettazione e sviluppo di siti web.

Shopify o Wix, quale scegliere per un negozio online

Scegliere tra Shopify e Wix non è una decisione facile, perché entrambe puntano allo stesso obiettivo, ovvero mettere a disposizione di utenti senza conoscenze tecniche la possibilità di creare un e-commerce in maniera facile e veloce.

Vediamo quali sono le differenze tra le due piattaforme, così potrai scegliere quella che meglio si adatta al tuo progetto o alle necessità del tuo negozio.

1. Facilità d’uso

Da questo punto di vista, entrambe le piattaforme sono eccellenti. Si basano su un sistema semplice e intuitivo di “trascina e rilascia”, con cui gli utenti possono aggiungere le varie parti del sito web, posizionandole nel negozio a loro piacimento e secondo le loro necessità.

Creare un negozio online con Wix o Shopify è molto simile, si seleziona il template scelto e si aggiungono i vari elementi nella posizione desiderata. Tutto questo tramite il drag and drop, in un ambiente visivo che facilita molto il lavoro e riduce il tempo speso nella creazione dell’e-commerce.

2. Costi del negozio

Il prezzo è una delle principali differenze tra le due piattaforme. Per utilizzare Wix o Shopify si deve pagare un abbonamento mensile, oltre che la commissione per ogni transazione o vendita che si effettua.

Ecco i prezzi delle due piattaforme:

  • Prezzi di Wix. Le tariffe di Wix vanno dai 17 ai 35 €, e le commissioni da pagare per ogni vendita sono pari all’1,9% dell’importo più 30 centesimi.
  • Prezzi di Shopify. Le tariffe di Shopify oscillano tra i 29 e i 299 €, e le commissioni da pagare per ogni vendita vanno dall’1,8% al 2,4% dell’importo più 25 centesimi.

Questo è un fattore chiave nella scelta tra le due piattaforme, quindi bisogna tirare fuori la calcolatrice per valutare quale delle due offre il miglior rendimento, a seconda del prodotto e dal volume di vendite previsto.

Per quanto riguarda la forma di pagamento, entrambe le piattaforme accettano pagamenti tramite i principali gateway di pagamento, come PayPal o Stripe, nonostante Shopify Payments offra più varietà in tal senso.

3. Personalizzazione dell’e-commerce

Le due piattaforme facilitano la creazione di un e-commerce grazie ad una serie di template predefiniti e a una serie di funzioni che si possono aggiungere.

Relativamente ai template e alla progettazione, Wix offre più scelta e la maggior parte dei suoi modelli sono gratuiti, mentre che i migliori template di Shopify sono a pagamento.

Per quanto riguarda le componenti che aggiungono funzionalità all’e-commerce, Shopify vince a mani basse, dato che dispone di più di 4000 funzionalità o applicazioni, contro le appena 500 di Wix.

4. Quantità di prodotti e spazio di archiviazione

Due punti fondamentali da analizzare per sapere quale dei due software è il più interessante sono la quantità di prodotti che si possono aggiungere e lo spazio di archiviazione disponibile (per salvare immagini, documenti, video…)

Su entrambi i fronti, Shopify offre condizioni migliori, con uno spazio di archiviazione illimitato che permette di caricare sulla pagina del negozio tutti gli articoli desiderati. Wix limita la memoria a seconda del piano scelto, con il piano VIP che offre lo spazio maggiore (50 GB). Nonostante Wix limiti gli articoli a 50 000, rimane comunque una numero alto e sufficiente per coprire la richiesta della maggior parte degli e-commerce, quindi in questo senso la differenza esisterebbe soltanto per i grandi negozi virtuali o per i  marketplace.

Wix e Shopify sono due piattaforme interessanti per creare e gestire un negozio online professionale senza dover pagare un team di sviluppatori web o dover fare grandi investimenti.

Entrambe le piattaforme hanno vantaggi e inconvenienti, quindi conoscerle è fondamentale per decidere qual è la scelta appropriata per ogni progetto di negozio virtuale. Sia Wix che Shopify sono ottimi strumenti per chi vuole concentrarsi sulla promozione dei propri prodotti e servizi e potenziare la relazione con i clienti senza complicarsi la vita con gli aspetti tecnici della creazione e gestione di un e-commerce.